Il pronostico TORINO – CROTONE

0
30

Torino ha ancora poche domande per questa lega e, proprio per questo motivo, ha ricevuto critiche per una partita che non è offensiva e troppo pigra per incarnare il famoso “cuore di granata”. L’unico che voleva una rivincita è stato Adem Ljajic, rilanciato da Mazzarri e immediatamente decisivo. Anche Iago Falque, Ansaldi e Obi entrano in tavola a Cagliari. Dopo che Roma Crotone ha incontrato un’altra squadra che non poteva permetterselo: la Fiorentina, il terzo successo consecutivo dopo la tragedia di Astori. Gioco nervoso, ma i calabresi non sono certo nuovi a cattive prestazioni via. Non capisco cosa abbia zegna per raschiare il barile, tra i feriti e i bruciati. Trotta, è l’unico posto sicuro nel tempo, si completerà il tridente, due del Izco, Rohden, Tumminello e Sable, non tutti i migliori di loro. Mazzarri potrebbe dare fiducia a Ljajic al posto di Niang, mentre non c’è dubbio per Iago Falque e il centrocampista Belotti.

Punti chiave della previsione

Punti chiave della previsione

  • Ci sono 15 punti in classifica tra Torino e Cagliari.
  • Le granate hanno la sesta miglior difesa nazionale della Serie A, con appena 14 gol subiti, solo due in più rispetto al Napoli.
  • I calabresi hanno la peggiore difesa (31) e la peggiore prestazione esterna della lega (8), con Benevento escluso.
  • Torino e Crotone si sono incontrati 16 volte dal 2000 e Torino conduce 5-4.

Conclusione

Conclusione

La scarsa performance di Crotone e la buona performance interna di Torino possono essere la chiave per leggere la partita. E ‘vero che i calabresi sono PIU’ MOTIVATI, ma la granata non accetta di navigare senza meta e i giocatori potrebbero sentirsi cosi’.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here