Le scommesse sportive, guida per i principianti

0
783

Le scommesse sportive possono essere un hobby impegnativo, ma se fatto bene, può anche essere estremamente gratificante. Evitando gli errori più comuni è possibile ottenere risultati abbastanza rapidamente senza perdere l’entusiasmo e l’emozione che le scommesse sportive possono darti.

La guida per principianti alle scommesse sportive

Le probabilità, cosa significano?

Le probabilità sono l’alfa e l’omega dell’intera attività di scommesse.  In breve, le probabilità sono il valore inverso della probabilità di determinati eventi – più improbabile è il verificarsi, maggiori sono le probabilità. La cosa più importante è scommettere con quote che rappresentano un valore. Confrontare le probabilità tra i bookmaker è sempre una buona idea. 

Come scegliere le tue scommesse

L’idea alla base è ovviamente di vincere alla grande con una puntata minima in quanto le probabilità si moltiplicano con ogni selezione aggiuntiva. Ciò che gli scommettitori dovrebbero prendere in considerazione è che le quote dei bookmaker includono un vantaggio incorporato, in modo che si applichi la regola “casa vince sempre”.

Scegli le tue scommesse

Dovresti ricordare che secondo le regole matematiche di base, se le quote offrono meno del 100% di ritorno teorico.

Come impostare la posta in gioco

Uno degli aspetti più difficili nelle scommesse – e spesso il più trascurato – sta mettendo la posta in gioco. Dovresti ricordare che non una singola strategia per stabilire la posta in gioco ti renderà ricco da sé.

Un paio di semplici consigli per iniziare con il piede giusto.
Anche gli scommettitori semi-professionisti hanno spesso l’abitudine di alzare la posta quando sono su una via di vincite. Certo, inizierai a sentirti invincibile quando tutti i giochi sembrano andare bene e il bankroll continua a crescere. Ricorda di pensarci due volte e usa il tuo giudizio migliore prima di aumentare la tua puntata media! Se hai scelto correttamente quattro partite di calcio di fila, ciò influisce sul modo in cui le tue selezioni finiranno? Ovviamente no.

Autocontrollo e gestione dell’ira

Ogni sport presenta una certa quantità di possibilità, che nelle scommesse sportive di solito è chiamata fortuna.

Un singolo rimbalzo qua o là, o qualsiasi errore umano che non può essere anticipato può influire molto sul risultato. Per questo motivo, è probabile che ogni scommettitore dovrà affrontare sia la perdita che la serie vincente. 

Un modo infallibile per autodistruggersi è quello di inseguire le tue perdite dopo le grandi sconfitte, o di essere portato via dall’entusiasmo in un colpo di fortuna. Annullare quelle emozioni è complicato e richiede autocontrollo – e la gestione del nervosismo e ira nel caso di perdite. 

Scegliere una strategia

Le scommesse sportive di successo richiedono molto tempo e impegno. Passare attraverso l’abbondanza di informazioni disponibili al giorno d’oggi può richiedere ore e ore. Inoltre, i moderni contratti TV assicurano che i giochi vengano riprodotti quasi tutto il giorno, il che rende praticamente impossibile seguire tutti, o anche la maggior parte di essi. Ciò comporta la necessità per uno scommettitore di scegliere le proprie battaglie e specializzarsi su determinati sport o, meglio ancora, su una determinata lega o squadre. 

Consigli per le scommesse

Oltre al tuo giudizio, al giorno d’oggi è facile trovare consigli informati sulle scommesse su Internet, alcuni dei quali sono anche redditizi. Soprattutto nei social media, dove è possibile accedere a tutti i tipi di suggerimenti tutto il giorno. Tuttavia, non tutte le scelte sono degne di fiducia quindi prestate molta attenzione dove riponete la vostra fiducia.

Uno dei concetti meno compresi sulle scommesse sportive è il cosiddetto personale che promuove certi siti e certe scommesse. È pratica comune nel settore delle scommesse per i bookmaker occuparsi del marketing esterno con questo tipo di accordi. In breve, significa che gli affiliati (informatori, siti Web, ecc.)

Valutazione delle probabilità e raccolta delle informazioni

In linea di principio, i bookmaker hanno sempre una migliore conoscenza e informazioni sui giochi che offrono rispetto a quelli che fanno gli scommettitori. Molte volte è più probabile che il valore ipotizzato degli scommettitori in caso di probabilità sia in realtà errato, in quanto lo sviluppatore di quote che lavora per la società di scommesse ha una conoscenza migliore di noi. Ma questo non è sempre il caso, si commettono errori che possono essere sfruttati da un abile scommettitore.

In pratica, per trarre profitto dalle scommesse sportive, lo scommettitore dovrebbe essere in grado di scommettere su una selezione, in cui le probabilità sono superiori alla probabilità effettiva dell’evento. Fare una valutazione delle probabilità e calcolare le quote “corrette” è il fondamento di una scommessa sistematica e redditizia, ma richiede tempo e abilità.

Le variabili, ad esempio, negli sport di squadra sono: le formazioni, ci sono giocatori sospesi o feriti, il vantaggio sul campo a casa influisce sulle prestazioni, o sul significato del risultato della partita per ogni squadra potrebbe essere diversa sono solo alcuni dei variabili più ovvie che dovrebbero essere prese in considerazione.

1. Reagire in modo eccessivo alle modifiche della formazione
Negli sport di squadra è facile e comune reagire in modo esagerato all’effetto dei singoli giocatori sulle prestazioni della squadra. Inoltre, le modifiche alla formazione, a meno che non siano improvvise e improvvise, sono già state prese in considerazione quando si impostano le quote.
2. Incontri precedenti
I precedenti incontri tra squadre potrebbero servire da linea guida per i rispettivi punti di forza e debolezza delle rispettive squadre / giocatori, ma solo se i partecipanti sono rimasti gli stessi e le variabili che influenzano i giochi precedenti sono conosciute e prese in considerazione.
3. Le statistiche non mentono?
Le statistiche sono un ottimo modo per misurare le occorrenze passate, ma la loro relazione con il futuro potrebbe essere inesistente. Quindi, prestare attenzione quando si analizzano le statistiche e assicurarsi di aver compreso correttamente le connessioni casuali.

Contabilità

Se stai pensando di diventare uno scommettitore che trae profitti a lungo termine, la contabilità è essenziale. Non solo perché tenendo traccia delle tue scommesse puoi controllare il bankroll, deposito e tenerti sotto controllo, ma anche sviluppare i metodi e vedere se qualcosa non sta andando secondo il tuo piano. Annotare le selezioni giocate, le quote e le puntate è un buon inizio.

Bonus e scommesse gratuite

Molti siti di scommesse offrono bonus sui depositi e scommesse gratuite, soprattutto per i nuovi clienti. Quasi sempre con un bonus sul deposito c’è un requisito di fatturato che può essere pari a dieci volte l’importo depositato. Ciò significa che non sarai in grado di prelevare i tuoi soldi anche se vinci alla grande, fino a quando l’obbligo, ovvero termini e condizioni dei bonus non saranno soddisfatti. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui